Bitcoin in veloce ripresa tocca gli 8mila dollari

Bitcoin, da un paio di giorni, è riuscito a liberarsi dalle catene ed ha ricominciato a correre, arrivando fino ad un picco massimo di circa 8.000 dollari. Anche le altre monete sono tornate a respirare, Ethereum, infatti, ha superato la soglia dei 500 dollari. La capitalizzazione di mercato, che il 5 aprile era di 250 miliardi di dollari, adesso è aumentata superando la soglia dei 300 miliardi.

Risultati immagini per bitcoin

Il mercato è estremamente volatile e quindi, per ora, è molto difficile stabilire l’andamento futuro di Bitcoin e delle altre valute digitali. L’andamento di bitcoin, in questo momento, potrebbe essere anche dato dall’entrata nel mercato delle criptovalute di alcuni big come George Soros che ha recentemente autorizzato la sua famiglia ad investire in Bitcoin, la famiglia Rockefeller che ha seguito la decisione di Soros e si è avvicinata a questo mercato e anche James Dimon, ad di JP Morgan che precedentemente aveva definito Bitcoin “una truffa” e poi ha autorizzato il trading di criptovalute da parte della sua banca, la società in questione è stata anche “vittima” di una causa da parte dei suoi clienti, ma di questo ne ho già parlato nel mio articolo precedente. Per il momento solo Warren Buffet, tra i veterani di Wall Street, è rimasto fuori da questo mercato definendolo una bolla.

Ma adesso vediamo cosa ne pensano gli esperti:

  • Agustin Carstens pensa che Bitcoin sia la combinazione di una bolla speculativa, di uno schema ponzi e di un disastro ambientale.
  • Noriel Roubini paragona Bitcoin, in questo momento, ad un dinosauro in via d’estinzione,
  • Ha fatto la sua entrata in scena anche Tim Draper. Tim, infatti, è intervenuto al Block (Chain) Party tenutosi presso la Draper University di San Mateo. Secondo Draper il valore del Bitcoin potrebbe toccare la soglia dei 250.000 dollari entro il 2022. Potrebbe aver ragione? Nessuno ha la palla di vetro, per giunta, già le previsioni a breve termine sono difficili da fare, figuriamoci previsioni a lungo termine.

Ok lo ammetto, Bitcoin ha diversi problemi, ma da qui a paragonarlo ad un disastro ambientale mi sembra un pò esagereto. Comunque, ognuno è della sua idea ed a fine partita vedremo chi avrà vinto.

Se volete essere sempre aggiornati sui miei nuovi articoli passate dal mio canale telegram:

https://t.me/ItaloPaluzzi

Precedente JP Morgan truffa i suoi clienti tramite Bitcoin Successivo Cosa ne pensano i big di Bitcoin?