La lira ritorna in italia come criptovaluta

La lira ritorna finalmente in Italia. Ebbene si, la Lira è ritornata, forse non come molti di noi si sarebbero aspettati, ma l’importante è che sia ritornata.

La moneta in questione è ritornata in Italia sotto forma di criptovaluta per dare un pò di gioia ai più nostalgici dei vecchi tempi.

Grazie alla blockchain di ethereum si è data vita ad una nuova moneta digitale: ITL (italian lira). Il merito lo dobbiamo a sviluppatori provenienti da 5 paesi diversi. Strano vero? Vi aspettavate che i creatori fossero tutti italiani ed invece non è cosi.

L’obbiettivo di questo progetto è di modernizzare la lira di un tempo, rendendola decentralizzata e virtuale. Sul sito ufficiale di ITL, la moneta presa in causa viene definita “un’ invenzione rivoluzionaria” e viene spiegato che ITL è stata progettata per chi è alla ricerca di un futuro economico alternativo e chiaro.

Gli sviluppatori di ITL affermano che la strada decentralizzata sia la chiave del nostro futuro economico. Infatti, una delle principali caratteristiche della lira digitale è la decentralizzazione, insieme alla privacy, la velocità e la sicurezza. Con la lira italiana e grazie alla blockchain di ethereum è possibile effettuare transazioni in tutte le parti del mondo in pochi secondi ed è possibile avere il controllo totale ed in perfetta sicurezza delle proprie informazioni finanziarie. Gli sviluppatori dicono anche che non subirà effetti dall’inflazione, poichè entro il 2032 arriveremo all’emissione massima dei token, cioè 100 miliardi.

Già 4 piattaforme hanno spalancato le loro porte ad ITL. Su questi exchange gli utenti potranno vendere e comprare token tranquillamente. Le piattaforme in questione sono Stocks Exchange, Token Store, ForkDelta, EtherDelta.

Il progetto ITL ha avuto due fasi:

  • La prima fase, già ultimata nel 2017, ha portato alla creazione del team degli sviluppatori e alla creazione dei primi token della “lira digitale”.
  • La seconda fase, già iniziata, utilizzerà come trampolino di lancio il sito web e la vendita parziale dei token.

I critici si sono già divisi in due parti: c’è chi apprezza quello che questo team di sviluppatori sta facendo e c’è chi dice che creare una criptovaluta nazionale è un ossimoro della parola criptovaluta stessa (in parte vero).

Contenti o meno il team di ITL continua a lavorare per portare sulla piazza qualcosa di rivoluzionario.

ecco il link del mio articolo precedente:

Mining di Bitcoin

Precedente Mining di Bitcoin Successivo Trading online